SUMERI: LINGUA ED ALFABETO DERIVATI DALLA ANTICA CIVILTA’ SARDA E DAL PROPRIO ALFABETO. LE ULTERIORI PROVE.

Di Fabio Garuti

Nella conferenza del 19 giugno u.s., tenuta a Cagliari ed organizzata, ottimamente, dalla Associazione Riprendiamoci la Sardegna, ho evidenziato l’origine del termine Sumero Ziggurat. Intendo qui riproporre il tema, a beneficio di Lettrici e Lettori, premettendo che ci addentriamo così in una tematica apparentemente ostica, ma necessaria al fine di comprendere taluni passaggi fonetici. Come ho spesso sottolineato, la “Cronologia Fonetica” è una branca di studio inesistente a livello accademico, e la cosa va a mio avviso risolta; probabilmente la difficoltà del tutto consiste nel fatto che, per comprendere i passaggi fonetici, non bastano le “trascrizioni fonetiche internazionali”, ma è necessario conoscerle per davvero le lingue, al fine di cogliere i suoni che hanno dato origine, come vedremo, a mutazioni altrimenti inspiegabili.
Nella conferenza che terrò alla Biblioteca di Carbonia il 14 luglio p.v. tornerò ovviamente sull’argomento.
Come ho già spiegato, la consonante Z non era presente nell’Antico Alfabeto Sardo, che presentava il gruppo consonantico TS, trasformato poi per l’appunto in Z, in molte Lingue e Alfabeti successivi.
Valutando proprio il gruppo TS e la Z, si otterrà una straordinaria, ed apparentemente inspiegabile, comunanza di genesi fonetica tra Lingue talmente differenti e territorialmente, oltre che cronologicamente, talmente distanti, da non poter essere spiegata altrimenti che risalendo, come infatti è accaduto, ad una comune matrice originaria: l’Antico Alfabeto Sardo appunto. Parliamo, ripeto, di Latino Classico, Greco Classico, Sumero, Tedesco moderno e Gaelico: secondo la storiografia ufficiale è letteralmente impossibile risalire ad una comune matrice alfabetica, ed invece è proprio così. Analizziamo il termine Sumero Ziggurat, o Ziqqurat, divenuto poi Seqquratu in Accadico, Zaqaru in Babilonese e Zkr in Assiro; tutte varianti di un identico e famosissimo termine che indica la nota costruzione a forma di piramide a gradoni, composta da piattaforme sovrapposte, di cui abbiamo importanti testimonianza anche in Sardegna. Avrete notato sia la presenza costante della Zeta (e non del gruppo Ts) ed anche il fatto che il termine sia rappresentativo di un qualcosa di ben definito. In Gaelico Scozzese, ed anche in Sardo Antico ovviamente, troviamo le componenti sia fonetiche che lessicali atte a dimostrare che il termine sia derivato, in Sumero, addirittura da una frase e non da un singolo termine. Per la precisione l’espressione TA-SI-GUR-RATH significa letteralmente ESSA-E’-QUELLA-FORTEZZA; i due elementi TA e SI vengono poi contratti in T(A)SI=TSI, in cui si nota la citata pronuncia del gruppo TS anziché della Z, tanto da ottenere un TSI-GUR-RATH di identico significato. Da questa frase al termine Sumero ZIGGURAT il passo fonetico è brevissimo e successivo. Successivo innanzitutto per la questione TS / Z già esposta, poi perché è impossibile che un termine dia origine ad una frase composta da soggetto, predicato nominale, aggettivo dimostrativo e sostantivo riferito al soggetto; accade sempre l’esatto contrario, dal momento che il termine derivato (Ziggurat) rappresenta una semplificazione derivata dalla lingua parlata, esattamente come abbiamo notato a proposito di Halloween e Barumini. Torniamo alla questione TS/Z; da una prima introduzione di questo doppio suono ad opera degli Antichi Sardi, si è passati, come abbiamo visto, ad una semplificazione ottenuta fondendo i due suoni in uno solo, la Zeta per l’appunto. In Lingua Sarda ed in altre lingue antiche le testimonianze di tale passaggio non mancano: ancora oggi esistono termini quali Vetzu (Uomo anziano), Setziu (seduto), ed addirittura Tzinniga (volatile che vive nelle paludi in cui cresce il giunco); da notare che in quest’ultimo termine, oltretutto agganciato al termine Ngetal (Giunco), abbiamo sia TZ che N(I)G, in una sorta di magnifica doppia chiave fonetica. Per quanto attenga ai gruppi letterali Ta, Si, Rath e Gur, reperiamo del pari terminologie Sarde ancora in uso, e basti pensare al sostantivo Si-gur-reddu (Scure, accetta, arma) che ne contiene addirittura due. Che il termine Sumero Ziggurat derivi da una frase complessa, è dimostrato anche da taluni termini che, già in Nord Europa, testimoniano tale trasformazione; nel (poco studiato) Islandese Antico, il termine Sigur significa Vittoria o Potenza. Dato che esso viene anche scritto e pronunciato, con medesimi significati, TSigur, possiamo notare una doppia trascrizione che non avrebbe alcun senso ove non giustificata ed originata da quanto abbiamo esposto. Ancora in Lingua Sarda, il termine TZIU o TSIU o TIU, letteralmente Zio ma utilizzato anche come forma di rispetto e cortesia al pari dell’Italiano Lei, indica il passaggio di cui sopra.
Questioni complesse, me ne rendo conto, ma in cui è necessario che Lettrici e Lettori inizino ad addentrarsi, visto che, come dicevo, a livello accademico tali cronologie fonetiche non vengono ancora, ad oggi, studiate, presupponendo conoscenze di Lingue ed Alfabetiche non solo Mediterranee, ma anche Nord Europee. E’ auspicabile che tali materie vengano introdotte al più presto.
Gli Antichi Sardi, con la propria Civiltà ed il proprio Alfabeto, ci insegnano, ancora oggi, come studiare ed apprendere la Linguistica.
Possiamo solo ringraziarli.
Un Saluto a Tutte e Tutti Voi.
Fabio.

tratto da: L’invenzione dell’Alfabeto nella Antica Civiltà Sarda (Ben prima del 4.000 avanti Cristo la creazione dell’Antico Alfabeto Sardo e della Alfabetica Mediterranea e Nord Europea) – di Fabio Garuti – Associazione Culturale B.E.I.T.H.

Logo Beith v5

@ Associazione B.E.I.T.H. – 2017
Annunci

One thought on “SUMERI: LINGUA ED ALFABETO DERIVATI DALLA ANTICA CIVILTA’ SARDA E DAL PROPRIO ALFABETO. LE ULTERIORI PROVE.”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...